Postrivoro – 24, 25 marzo – Faenza

, 6 Mar 2018, News

Un connubio Cina-Brasile-Italia per il prossimo appuntamento del 24 e 25 marzo con lo chef Zhao Guangyou, la produttrice Leiran Fan e il sommelier Regis Freitas. Le prenotazioni aprono il 6 marzo alle 9.30 su www.postrivoro.it


Condividi:


Le inaccessibili ricette della dinastia reale Qing e abbinamenti ispirati dal cuore di un teatrante di talento. Postrivoro, l’evento itinerante per gastropellegrini, festeggia il 24 e 25 marzo il suo sesto compleanno con un abbinamento insolito tra cucina e vino scegliendo tra i migliori esempi del palcoscenico internazionale. Arrivano da Pechino a Faenza lo chef Zhao Guangyou e la produttrice Leiran Fan portando con loro le ricette originali della dinastia reale Qing. Chef Zhao le ha imparate dal suo maestro, Wang Xifu, l’ultimo discendente della dinastia dei cuochi reali della Città Proibita. A Regis Ramos Freitas il folle compito di destreggiarsi tra i bicchieri con il suo savoir faire di origine brasiliana affinato da molti anni di teatro e altri ancora tra osterie e poi tra le mura dello stellato Undicesimo Vineria di Treviso.

Le prenotazioni si aprono il 6 marzo su postrivoro.it oppure è possibile prenotare tramite Eventbrite:


Per la cena di sabato 24 marzo
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-zhao-guangyou-leiran-fan-regis-freitas-postrivoro-24-marzo-ore-2000-43616679663

Per il pranzo di domenica 25 marzo
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-zhao-guangyou-leiran-fan-regis-freitas-postrivoro-25-marzo-ore-1230-43616906341

ZHAO GUANGYOU
Executive Chef del pluripremiato hotel di lusso JE Mansion a Pechino e Catering Advisor di Air France, Zhao Guangyou ha lavorato per l’attuale primo ministro della Repubblica Popolare Cinese. La splendida architettura tradizionale cinese di JE Mansion racchiude al suo interno un ristorante composto da sole sale da pranzo private decorate con oggetti provenienti dal Palazzo Reale.
Zhao Guangyou si è formato sotto la guida del maestro Wang Xifu, l’unico discendente della stirpe dei cuochi reali cinesi. Grazie a questi insegnamenti, Zhao è il depositario delle ricette della Dinastia Qing che permettono ai suoi ospiti rivivere le atmosfere della Città Proibita.

LEIRAN FAN
Leiran è una donna d’affari dai molteplici talenti ed è proprietaria di una casa di produzione di documentary. La si trova molto spesso tra gli invitati di rilievo di eventi di fondazioni e ong a New York. Si occupa di raccolta fondi per diverse istituzioni e tra tante ha partecipato ai progetti per la creazione di infrastrutture in Africa con il presidente della Nigeria, Olusegun Obasanjo, all’assemblea generale delle Nazioni Unite. Si occupa anche dei rapporti del presidente di Alibaba, Jack Ma, con le Nazioni Unite. In questa vita multi sfaccettata riesce a trovare il tempo di ascoltare le storie delle persone che incontra e detesta essere chiamata “celebrità”.

REGIS RAMOS FREITAS
Nato in Brasile, Regis ha raggiunto la sua famiglia in Italia nel 1996. Le sue passioni sono da sempre il basket e il teatro, anche se dopo aver intrapreso la carriera di sommelier non riesce più a dedicarsi con l’impegno di un tempo. Continua a leggere testi teatrali, a giocare al campetto con gli amici, ma ora la passione del vino ha preso il sopravvento.
Si è formato a Treviso con quelle che lui chiama le “orizzontali a tappeto”: si sceglie un vitigno e si assaggia in tutte le osterie della città.
“Il teatro è stato un’esperienza fondamentale per la mia formazione, da molteplici punti di vista: la consapevolezza dello spazio, dei ruoli e dell’interiorizzazione delle storie che racconti hanno influenzato molto la mia visione della  gestione della sala e del personale e il rapporto coi clienti, nella convinzione che durante il servizio non si offre semplicemente del vino, ma si porta in tavola una storia, fatta di tradizione ed esperienze di quel particolare viticoltore, vitigno e territorio.”
Dopo aver condiviso per un periodo il lavoro in teatro e quello in osteria si è diplomato come sommelier e si è specializzato negli abbinamenti cercando di portare questa esperienza da Undicesimo Vineria.

Lo sponsor del progetto è La Fenice Catering, che si occupa della fornitura di tovaglie, posate, bicchieri e tutto quello che ci permette di rendere confortevole l’evento. Postrivoro è un’iniziativa che vede la collaborazione di Associazione Borgo Durbecco, Slow Food Emilia Romagna, Museo Carlo Zauli e pizzeria “O’fiore mio“.


Evento: Postrivoro
Dove: Borgo Durbecco
Città: Faenza
Quando: 24, 25 marzo
Web: www.postrivoro.it
Condividi:

Qualcosa di simile