Kobe Desramaults a LSDM. A Gent riparto dal fuoco

, , Magazine

Kobe Desramaults, enfant prodige della cucina fiamminga, è famoso a LSDM per la sua arte improvvisatoria e anche quest’anno non ha deluso le aspettative.


Condividi:


“Ora non mi rimane che farne uscire un piatto per le 19.00”. Così scriveva Kobe Desramaults su Instagram, poche ore prima di tenere la sua lezione a LSDM 2017, come didascalia di una foto con una sequela di ingredienti fra cui, foglie di melissa, asparagi bianchi, limoni, ricotta, mozzarella. Primo fra tutti, il commento di Maria Canabal, già una delle Most Influential women in Gastronomy e sua moderatrice, “Yes, you can!”. Lei lo conosce bene, ma anche noi follower, imbattutici nel suo post, non abbiamo avuto dubbi sul risultato. Chef Kobe, enfant prodige della cucina fiamminga contemporanea, è famoso a Paestum per la sua disarmante arte improvvisatoria esibita durante le sue partecipazioni a LSDM e anche quest’anno non ha deluso le aspettative. La foglia di melissa ha funto da sfoglia racchiudendo, “like a raviolo”, una farcitura di ricotta, per accompagnare gli asparagi bianchi fatti sobbollire nel latte di bufala, serviti con mozzarella a cubetti, fave, limone caramellato, polvere di capesante e una grattugiata di rafano finale. Durante la preparazione ha soddisfatto la curiosità dei presenti con qualche anticipazione sul nuovo ristorante che aprirà gli scuri ad inizio giugno a Gent, nelle Fiandre. Per il precedente progetto, In de Wulf, il cerchio si è chiuso a dicembre 2016, dopo dodici anni di prodigiosa avanguardia rurale che l’ha condotto poco più che ventenne alla promozione Michelin. Nel video, la nostra chiacchierata sulle esperienze e i viaggi a cui si è dedicato in questi mesi e i dettagli sul nuovo percorso che si sta modellando sull’evoluzione della sua estetica.




Condividi:

Qualcosa di simile