Arte e cucina nel Distretto A – 15 maggio – Faenza

, 12 maggio 2015, News


Condividi:


IL 15 MAGGIO TORNA A FAENZA LA CENA ITINERANTE,

CUCINA, STREET ART E “SPAZI INCONGRUI”



Arte e cucina nel Distretto A – 15 maggio 2015, Faenza

Arrivata oggi alla sua ottava edizione, dopo il debutto nel 2010, CENA ITINERANTE, happening in movimento organizzato a FAENZA da DISTRETTO A | FAENZA ART DISTRICT, trasformerà anche quest’anno – venerdì 15 maggio – strade, atelier, centri legati all’antica arte della ceramica, punti nevralgici del centro cittadino e della vita quotidiana in TAPPE A LIBERA PERCORRENZA DI UN UNICO E LUNGO MENÙ, GASTRONOMICO E ARTISTICO. Quasi un ristorante a cielo aperto, una galleria d’arte composita, che aprirà case private, cambierà volto a spazi conosciuti, rivitalizzerà luoghi normalmente spenti e inutilizzati conducendo i suoi ospiti attraverso il Distretto A, per chi non lo conoscesse QUARTIERE AD ALTA DENSITÀ ARTISTICA, nato dalla libera associazione di alcuni amici che operano nel settore della progettazione culturale e della ristorazione. In contemporanea la presentazione del murales dello street artist portoghese Eime, vincitore del bando URBAN ART CONTEST.

Cena Itinerante quest’anno dà spazio a tre associazioni per le loro iniziative benefiche: l’associazione Aiuto Materno, Amici di Sant’Ippolito e il Comitato Genitori della Scuola Primaria A.Pirazzini.

Prosegue inoltre per la terza edizione consecutiva il “gemellaggio” a tutto #tag (e quindi il supporto attraverso i social network) di Cena Itinerante con il FOOD REVOLUTION DAY DI JAMIE OLIVER che si svolge appunto il 15 maggio in contemporanea in tutto il mondo (www.foodrevolutionday.com).

UN HAPPENING SOCIAL-ARTISTICO-GASTRONOMICO

Cena Itinerante, che prende vita grazie alla vivacità contagiosa di un quartiere, allargandosi a tutta la città e rivolgendosi prima alla regione intera e poi al mondo, un tag dopo l’altro, ripropone nel 2015 raddoppiando i numeri rispetto al debutto il format degli anni passati. I vicini di casa del Distretto A e tutti i loro ospiti si sfideranno a colpi di #tag su Instagram e su tutti i social network. Dal primo – passatelli fritti o tagliatelle al ragù? – al gelato al basilico rosso dello chef di Detto Fatto (rai 2) Franco Aliberti, dall’aperitivo al cous cous, dallo Street Food agli spiedini del Postrivoro (www.postrivoro.it). Ma come in una caccia al tesoro per procedere nella cena si deve cambiare tavola e commensali.

Ognuno degli spazi indicati sulla misteriosa cartina diffusa in questi giorni sarà anche e soprattutto produttore di un evento culturale: GLI STESSI “PADRONI DI CASA” SE LO DESIDERANO POTRANNO ESSERNE I CURATORI, scegliendo e organizzando la loro proposta artistica. Gli abitanti del quartiere sono stati infatti i primi destinatari del progetto e rimangono gli animatori principali, “sotto la regia e il coordinamento” di Distretto A.

Non ci saranno solo spazi artistici o gastronomici quest’anno sulla mappa della Cena Itinerante, ma tra i possibili ospiti anche LA SCUOLA ELEMENTARE DI QUARTIERE, grazie all’attività del comitato dei genitori: ad ora di cena infatti la Scuola Elementare A. Pirazzini aprirà le sue porte e in particolare il suo cortile per inserirsi tra le tappe del percorso gastronomico.

L’altra novità importante di questa edizione di Cena Itinerante è la collaborazione con BUONGIORNO CERAMICA, week-end evento (29/30/31 maggio) organizzato da Associazione Italiana Città della Ceramica – AiCC, che ha scelto di dare il via al suo viaggio attraverso l’Italia proprio dalla città capitale della maiolica, anticipandolo con una mostra nello studio di architettura Magaze. L’esposizione “Ceramics Food and Design. Quando i designer incontrano i maestri ceramisti” arriverà a Faenza direttamente dall’anteprima organizzata in occasione della Settimana del Design alla Fabbrica del Vapore di Milano.

TRA LE ALTRE PROPOSTE ARTISTICHE, tanto eclettiche quanto i “curatori” degli eventi, quest’anno per la prima volta anche una una compagnia teatrale: Panda Project Teatro Contemporaneo, con la sua installazione In c.u.l.o. alla balena – Catalogo Universale Libero Osservatorio. Raccolta dati in ricordo dello spettatore.


Evento: Arte e cucina nel Distretto A
Dove: Distretto A
Città: Faenza
Quando: 15 maggio
Web: distrettoafaenza.wordpress.com
Condividi:
Altri articoli su:

Qualcosa di simile