Il Grande Pranzo della Domenica Italiana

, , News

Milano, Ottobre 2015 – Women for Italy. Nutrire il Futuro consegna a Expo ‘Il Grande Pranzo della Domenica Italiana’, un ideale manifesto per una cucina sana, genuina, biologica, anti-spreco.


Condividi:

Nutrire il Futuro consegna a Expo ‘Il Grande Pranzo della Domenica Italiana’, un ideale manifesto per una cucina sana, genuina, biologica, anti-spreco. Un percorso gastronomico attraverso l’Italia di oggi illustrato da 20 ‘ricette-racconto’, una per ciascuna regione italiana, e 11 menzioni speciali tematiche, su una base di quattrocento ricette raccolte in 3 mesi – dal 1 marzo al 31 maggio 2015 – attraverso un contest online rivolto a tutti gli italiani. Il manifesto è firmato dalla Giuria composta da 10 tra le più famose esperte di gastronomia d’Italia riunite per la prima volta in un progetto comune a carattere nazionale.

Analizzare le pratiche alimentari, che rappresentano una risorsa culturale in grado di delineare identità, appartenenza, tendenze sociali di una collettività, siano esse espressioni locali, regionali o nazionali, è stato il punto di partenza dello scrupoloso lavoro di selezione che ha visto coinvolte:


Le quattrocento ricette analizzate – tra cui le 20 selezionate in maniera anonima dalla Giuria – raccontano l’evoluzione del gusto degli italiani in una cultura della cucina quotidiana, che va dalla ricetta povera del dopoguerra (Zuppa estiva di pane e sparnocchie) alla ricetta salutistica che promuove la cucina vegetariana (Pancotto di verdure);  dalla cucina ‘social’ da ammirare esteticamente e da gustare con gli occhi (Tortino profumato con petali di tarassaco e il suo miele) a quella di più viva attualità, vera espressione del nostro tempo, la cucina a chilometro zero, in grado di cancellare le mode e riscoprire i sapori essenziali con la valorizzazione delle ricette anti-spreco e a base di prodotti ‘dimenticati’ o ‘da salvare’.

Un percorso scandito dall’utilizzo degli ingredienti: prodotti ‘ricchi ma poveri’ come il fungo porcino che in montagna era considerato ‘la carne dei meno abbienti’; ingredienti antichi da valorizzare come il marracuoccio (l’antenato della cicerchia); pietanze che evocano frammenti di Risorgimento Italiano (Risi, bisi e fragoline di bosco); prodotti emblema del territorio come la melanzana per la Sicilia.

Il Grande Pranzo della Domenica Italiana sottolinea l’importanza culturale del convivio nella vita degli italiani.  E riunirsi la domenica in famiglia o con gli amici si conferma un rito irrinunciabile, trasversale a tutti gli strati sociali di appartenenza, fasce d’età (18 e i 67 anni) e professioni (scrittori, impiegati, architetti e designer, medici, food blogger) secondo l’universo rappresentativo dei dati raccolti attraverso il contest online.


Evento: Il Grande Pranzo della Domenica Italiana