Stefano Terigi è Miglior Chef Emergente 2017 – Tutte le foto

, , Magazine

Stefano Terigi è Miglior Chef Emergente 2017 - La galleria con tutti i piatti della finale, i protagonisti di Miglior Chef Emergente e Emergente Sala


Condividi:



È Stefano Terigi il Miglior Chef Emergente 2017. Dopo l’assaggio dei quarantotto i piatti serviti durante i quattro giorni di concorso, la giuria ha incoronato vincitore il giovane chef de Il Giglio di Lucca. L’evento è un tassello del Festival della Gastronomia, già Cooking for Art, contenitore che aggrega al suo interno cuochi, giornalisti, produttori e professionisti enogastronomici, ideato tredici anni fa da Witaly e dal critico enogastronomico Luigi Cremona. Terigi, a capo della cucina de Il Giglio insieme a Lorenzo Stefanini e Benedetto Rullo, ha battuto gli altri sei finalisti convincendo i giurati con baccalà, salsa al beurre blanc e kiwi inclusi nella mistery box e confermando il voto definitivo con un cremoso di alga Kombu, yougurt caramellato e meringa.

Di vivace talento anche gli altri finalisti, fra cui Stefano Bacchelli, sous chef di Da Vittorio che ha esibito tecnica ed eleganza impeccabili nel suo baccalà con ajo blanco, peperoni e cioccolato e, il giorno dopo, con agnello con spuma al botticello, sfere di roveja e miele. Mentre Solaika Marrocco del Primo Restaurant di Lecce ha unito una fresca creatività alla migliore organizzazione del servizio.

Molti gli chef, i giornalisti enogastronomici e gli esperti del settore che hanno valutato le prove dei giovani in gara tra quali gli chef Igles Corelli, Luca Marchini, Domenico Stile, Cristoforo Trapani, Cristina Bowerman, Arcangelo Dandini, Alba Estevez Ruiz, Giulio Terrinoni, Francesco Apreda, Massimo Riccioli.

Mentre i giovani chef sfilavano nel salone delle Officine Farneto, nella sala della terrazza si svolgevano le selezioni del premio Emergente Sala fra i quattro finalisti Carmilla Cosentini secondo Maître presso il “Boscareto* Resort & Spa” di Serralunga d’Alba , Luis Diaz, Chef de Rang del Ristorante “Seta**” dell’Hotel Mandarin Oriental di Milano, Carlo Alberto Faggi Chef de Rang de “Il Palagio*” del Four Seasons Hotel di Firenze e Sara Jole Guastalla, Sommelier de “La Magnolia*” dell’Hotel Byron a Forte dei Marmi.

Dopo la prova teorica e il servizio completo a partire dalla mise en place, la giuria composta da dieci professionisti del settore fra cui , il premio è andato al ventisettenne Luis Diaz, vincitore di una Borsa di Studio da spendere presso Intreccci, la scuola di Alta Formazione di Sala di nuovissima costituzione a Castiglione in Teverina (Viterbo) che vanta, tra i docenti, i migliori professionisti del settore.

La prima manche centro, tema obbligatorio e tema libero

La seconda manche centro, tema obbligatorio e tema libero

La prima manche sud, tema obbligatorio e tema libero

La seconda manche sud, tema obbligatorio e tema libero

La finale, tema obbligatorio: il baccalà

La finale, tema libero

I finalisti di Emergente Sala

La premiazione di Emergente Sala

La premiazione di Miglior Chef Emergente


Condividi:

Qualcosa di simile