A tavola sulla spiaggia – 25, 26 agosto, Forte dei Marmi

, 3 agosto 2016, News

Le “sabbie nobili” di Forte dei Marmi per una sera saranno la piccola capitale di un singolare pianeta enogastronomico – mondano.


Condividi:


Cibo e vino per un inno all’amicizia
Le “sabbie nobili” di Forte dei Marmi per una sera saranno la piccola capitale di un singolare pianeta enogastronomico – mondano. Una giuria stellare per la XXIV edizione di A tavola sulla spiaggia che si svolgerà giovedì 25 e venerdì 26 agosto



Antonio Petruzzi, amministratore delegato di Petruzzi & Branca, ha avuto l’idea di realizzare lo “Scolapasta d’oro” che sarà quest’anno il Trofeo della XXIV edizione di A tavola sulla spiaggia. Sarà consegnato al vincitore dal Sindaco Umberto Buratti nella cerimonia di premiazione. Ma non sarà finita qui: Cruciani Award quello dei famosi braccialetti in macramè, gli argenti di Cassetti, week-end culturali negli alberghi della catena UNA Hotels, il premio Forte Magazine. E poi il premio Harry’s Bar Firenze un luogo icona della ristorazione, il premio Euro-Toques International, il premio VKA la vodka Made in Tuscany, il premio La Toraia il centro di degustazione di carne chianina in zona d’origine ma non solo, vini pregiati in magnum, sono soltanto alcuni dei premi di questa edizione. New entry il premio Fonte dei Medici, l’acqua minerale proveniente dalla sorgente Santa Fiora di Monte San Savino in Toscana e che sarà sulle tavole delle due giurie. Oltre al premio popEating che verrà assegnato alla preparazione realizzata con accentuato piglio innovativo e spiccata creatività. Si tratta di Porthole, l’infusore a freddo, protagonista di una delle copertine di Food Arts, disegnato da Martin Kastner per Crucial Detail, l’azienda produttrice dei supporti per le creazioni dell’Alinea di Chicago. Un oggetto di design con il quale si possono ottenere cocktails, olii, brodi, tè, dressing, caffè e ogni altro tipo di infuso.  La manifestazione, che si svolgerà giovedì 25 agosto sulle “sabbie nobili” dello storico ed esclusivo bagno Piero di Forte dei Marmi con inizio alle 19h. per avere una sintesi della giornata con sole, tramonto e penombra. Ḕ uno show ideato e organizzato da Gianni Mercatali per creare il menu dell’estate 2016. Negli anni si sono sfidati all’ultimo mestolo personaggi dello showbiz, nobili e gente comune, accomunati dalla passione per i fornelli. Per questa edizione spazio a quella creatività che “pesca” nelle migliori tradizioni gastronomiche italiane. Un’abitudine tipica della Versilia fin da quando “vestivamo alla marinara” ma sempre attuale. Dopo il successo della scorsa edizione dedicata all’Expo milanese, anche quest’anno torna il tema  caro  del  recupero, della cucina del riciclo, della sublime arte di preparare pietanze  buone  e  salutari  senza  buttar  via niente.  Fu  nel  2012,  in  evidente  anticipo  sui  tempi ma attingendo  alla  consolidata  tradizione versiliese dei pasti consumati in spiaggia, che Gianni Mercatali toccò per la prima volta l’argomento. Ed ora ci torna su, stuzzicando la bravura e la fantasia dei concorrenti – tutti rigorosamente non professionisti – chiamati a contendersi  lo  scettro  di questo originale talent mondano-gastronomico. Ad accompagnare i piatti un blasonato parterre di vini: dal Friuli Eugenio Collavini, dal Trentino Tenute Lunelli, dalla Franciacorta Marchesi Antinori, dalla Toscana Famiglia Cecchi, Castello Banfi, Val delle Rose, Colle di Bordocheo, dall’Umbria Arnaldo Caprai, dalla Campania Feudi di San Gregorio con il loro metodo classico DUBL ESSE e dalla  Francia lo Champagne Basetta importato da Enoteca Marcucci. In giuria giornalisti, opinion leader, produttori di vino e ristoratori stellati, come Gianfranco Vissani. Intanto è arrivato direttamente da Rio Davide Oldani che ha gestito per tutta l’olimpiade la cucina di Casa Italia preparando i menu per atleti azzurri con piatti che hanno fatto incontrare la cucina italiana con gli ingredienti locali, in quel rispetto di stagionalità e località che ha sempre fatto parte della sua filosofia. Un grande successo dove nel medagliere italiano di Rio de Janeiro brilla sicuramente anche l’oro della cucina. E poi dalla Versilia Giancarlo Morelli del Pomiroeu e dell’Orsa Maggiore, Cristoforo Trapani de La Magnolia del Byron, Lorenzo Viani del ristorante Lorenzo, tutti del Forte, e da Viareggio Giuseppe Mancino de Il Piccolo Principe, Luca Landi del Lunasia del Plaza e de Russie e Romano Franceschini del ristorante Romano che compie giusto quest’anno 50 anni. Il servizio di catering sarà curato da Guido Guidi Ricevimenti che in meno di tre ore servirà con la sua squadra a 40 giurati 12 proposte gastronomiche cambiando 480 piatti e 12 vini sostituendo 480 calici da degustazione. La manifestazione, alla quale anche quest’anno è stato rinnovato il Patrocino del Comune di Forte dei Marmi, sarà presentata da Anna Maria Tossani di Italia 7.

Intanto il Comitato Organizzatore ha già messo a punto una parte del programma 2017 per celebrare le nozze d’argento di questa manifestazione. I concorrenti saranno giornalisti che verranno giudicati da coloro che sono stati sempre oggetto delle loro valutazioni. Ma non è finita qui. Pensando ad alcuni elementi storici in comune con Riccione la prossima edizione sarà divisa in due parti e condivisa dalle due località balneari. In giugno sulla spiaggia della “perla verde” dell’Adriatico con premiazione nello storico viale Ceccarini, simbolo e icona della città romagnola e a fine agosto, come da tradizione, al Forte. 25 anni di sapore e gusto tosco – romagnolo.


Evento: A tavola sulla spiaggia
Dove: Forte dei Marmi
Città: Forte dei Marmi
Quando: 25,26 agosto
Condividi:

Qualcosa di simile