Capesante su zuppa di porri e arancia

, , Primi > Secondi capesante arancia porro


Condividi:

2 persone

  • 6 capesante
  • 150 gr porri
  • 1 arancia
  • 100 ml brodo di pesce
  • 100 ml acqua
  • 1/2 cucchiaino curry in polvere
  • Burro
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale, pepe

Pulire le capesante, rimuovendo il corallo, la pellicola che le avvolge e il muscolo, sciacquarle bene dalla sabbia sotto acqua corrente fredda
Tagliare il porro a rondelle sottili, conservarne alcune per la guarnzione.
Pelare l’arancia a vivo, conserverne qualche spicchio per la guarnizione e spremere il succo dal resto. Pulire accuratamente la buccia e tritarla sottilmente.


Fondere il burro in una casseruola, aggiungere i porri e il curry, salare e lasciar cuocere fin quando il porro non risulta morbido – circa 5/6 minuti.
Unire il succo e la buccia dell’arancia all’acqua e lasciar sobbollire una decina di minuti, dopodiché aggiungere il brodo di pesce e lasciar cuocere per altri 15 minuti. Frullare la zuppa (con un blender o un frullatore ad immersione) ed eventualmente filtrarla con un colino se si preferisce una vellutata più sottile. Regolare di sale e pepe e tenere la zuppa in caldo.
Friggere nel burro caldo gli anelli di porro precedentemente conservati fino a quando non sono dorati e croccanti.
Scaldare un filo d’olio in una padella e cuocere le noci di capasanta al massimo un minuto per lato, senza muoverle, ma solo girandole una volta. La capasanta dovrà formare una crosticina sui lati e restare morbida all’interno.
Servire la zuppa con sopra le capesante salate con qualche fiocco di sale, decorando con gli spicchi d’arancia conservati e il porro fritto.


Condividi:


Qualcosa di simile