Materie prime eccelse e grande feeling fra cucina e sala. Damiano Nigro di Villa d’Amelia

, , Magazine

La nocciola in tavola la rassegna dedicata alla nocciola Piemonte IGP, porta, per il quarto anno consecutivo, grandi cuochi d'Italia a Villa d'Amelia. In un'atmosfera dove l'alta professionalità si fonde con la convivialità, dodici chef partono dalla nocciola Piemonte IGP per creare piatti che la celebrino in modo inaspettato.


Condividi:


“La nocciola in tavola” la rassegna dedicata alla nocciola Piemonte IGP, porta, per il quarto anno consecutivo, grandi cuochi d’Italia a Villa d’Amelia. In un’atmosfera dove l’alta professionalità si fonde con la convivialità, dodici chef partono dalla nocciola Piemonte IGP per creare piatti che la celebrino in modo inaspettato.  L’idea nasce dallo chef di Villa d’Amelia, Damiano Nigro e da Eva Codina, direttrice del relais, che insieme orchestrano ogni elemento che compone questo evento di alta cucina. I due ristoranti, uno dei quali Stella Michelin dal 2010, sono il fiore all’occhiello di questa dimora ottocentesca situata in alta langa, a pochi chilometri da Alba, e sono il risultato della sapiente e nitida collaborazione fra cucina e sala. In questa intervista, Damiano Nigro e la responsabile di sala, Elena Boffa, raccontano quanto siano importanti, non solo ottime materie prime e tecnica consolidata, ma la fiducia e la stima reciproca per ottenere una formula di ristorazione di successo.
“La nocciola in tavola” edizione 2013



 

Vitello Tonnato
IMG_7237.JPG

Carpaccio di Fassona
IMG_7238.JPG

Bollito di Vicciola
Bollito di Vicciola

Friandises
IMG_7239.JPG

 


Condividi:

Qualcosa di simile