Antonio Guida a LSDM. La bufala nel dessert

, , Magazine

La lezione di Antonio Guida a LSDM si è articolata lungo le tre preparazioni che ci racconta nel video, partendo dal risotto al nero di seppia con bufala.


Condividi:



Prima volta a LSDM per Antonio Guida, un curriculum dai punti elenco diamantati che inizia con le tappe da Pierre Gagnaire, Enoteca Pinchiorri, Don Alfonso e procede con l’importante esperienza da executive al Pellicano di Porto Ercole dove lungo il percorso si materializzano due stelle Michelin. Replicate per direttissima nell’arco di un paio d’anni al Seta del Mandarin Oriental di Milano dove dal 2015 ha preso possesso dei fornelli. Moderato da Allan Bay, al congresso sul latticinio più famoso al mondo, ha portato il suo stile armonioso di quella classicità sontuosa ed appagante, che evoca l’oltralpe con luccichii di richiamo nipponico. La sua lezione si è articolata lungo tre preparazioni, che ci racconta nel video, partendo dal suo ormai celebre risotto al nero di seppia, con crema di riso alla curcuma, calamaretti spillo e bufala. Una crema di burrata ha fatto da base per i ravioli di pomodoro arrosto, con aggiunta di coulis di rucola e seppioline. La caprese è diventata dessert marinando la mozzarella nello sciroppo d’acero, unendola al pane caramellato e ad una foglia cristallizzata al basilico.


Condividi:

Qualcosa di simile