L’arte di fare il critico. A Cooking For Art incontriamo Luigi Cremona

, , Magazine

Cooking For Art è l'evento che ha visto protagonisti alle Officine Farneto di Roma grandi cuochi, affermati ed emergenti, proporre e raccontare alcune delle loro creazioni. Presentati da Luigi Cremona, ideatore ed organizzatore, insieme a Witaly, di questa celebrazione dell'alta cucina, sul palco si sono susseguiti i nomi, fra i più rilevanti della gastronomia nazionale ed internazionale.


Condividi:


Cooking For Art è l’evento che ha visto protagonisti alle Officine Farneto di Roma grandi cuochi, affermati ed emergenti, proporre e raccontare alcune delle loro creazioni. Presentati da Luigi Cremona, ideatore ed organizzatore, insieme a Witaly, di questa celebrazione dell’alta cucina, sul palco si sono susseguiti i nomi, fra i più rilevanti della gastronomia nazionale ed internazionale. In questa breve chiacchierata, colui che sembra proprio la trasposizione vivente di Anton Ego, il critico di Ratatouille, spiega perchè secondo lui la cucina è assimilabile all’arte, coinvolgendo anche Diego Rigotti, il giovane talentuoso chef  trentino di Maso Franch.



Vorrei tanto che questa intervista fosse ascoltata attentamente dalle molte persone che negli ultimi tempi ho sentito esibire con smisurata sicurezza giudizi su cuochi, piatti, ristoranti. Con toni da emeriti accademici e termini prontamente fatti propri dai rotocalchi di ricette. Srotolando una gran quantità di sapere in materia, maturato lungo un percorso che può annoverare visite ad almeno venti ristoranti, facciamo anche trenta.

 


Condividi:

Qualcosa di simile