Cristina Bowerman. La leadership in purezza

, , Magazine

Alla guida del ristorante Glass Hostaria Roma, Cristina Bowerman è l'antesignana di quella tendenza che vede sempre più donne protagoniste dell'alta cucina


Condividi:


Dal 2006 alla guida del ristorante Glass Hostaria di Roma, Cristina Bowerman è l’antesignana di una tendenza che si sta diffondendo in questi ultimi anni, quella di contare signore di solida leadership protagoniste dell’alta cucina. Spesso la professionalità e la determinazione che le contraddistingue  impaurisce  colleghi e critici, che fanno dello screditamento delle donne un pratico mezzo di raggiungimento del climax. Ma senza scomodare cattedratici di psicologia, tutto si riconduce al fatto che i signori in questione siano privi di una serena dimestichezza con l’altro sesso.

In questa chiacchierata Cristina ci spiega quali sono le motivazioni concrete per cui il lavoro di chef è indubbiamente più complicato per una donna e chi decide di affrontarlo deve avere una passione in dosi tali da sommergerne le difficoltà logistiche. Laureata in giurisprudenza e in Arti Culinarie presso il Cordon Bleu, ha ricevuto la Stella Michelin nel 2010.


 

Spaghettini al miso con cannellini, borlotti, alghe, caviale di limone
Cristina Bowerman - Spaghettini

Tartare di manzo con tobiko all’arancia e wasabi, germogli, pane di Lariano
Cristina Bowerman - Tartare

Lumache al verde, olio all’aglio
Cristina Bowerman - Lumache


Condividi:

Qualcosa di simile